Categorie
Italia Veneto

Cosa vedere a Treviso in un giorno

Ebbene sì finalmente parliamo della nostra amata Treviso, cosa vedere a Treviso in un giorno, era un po’ strano infatti che da due trevigiani Doc non fosse ancora uscito un articolo interamente dedicato alla nostra città che ci ha visto crescere e fare tante stupidaggini.

Quindi direi che possiamo iniziare dicendo che se hai deciso di visitare il Veneto e le sue colline, Venezia e qualche città vicina o semplicemente vuoi visitare Treviso ecco una guida su cosa vedere a Treviso in un giorno.

PONTE DANTE TREVISO
Ponte Dante – Treviso

Come muoversi Treviso

Treviso viene chiamata anche piccola Venezia perché grazie alle sue viuzze e i canali che giocano a nascondino tra i palazzi storici ricorda molto la città degli innamorati per eccellenza.

Nella città ci si sposta tranquillamente a piedi o se proprio volete essere più agili consigliamo una bicicletta, l’auto meglio lasciarla fuori mura per evitare qualsiasi ZTL o aree in cui non è possibile accedere.

Quando visitare Treviso

Molto spesso ci viene chiesto quando consigliamo di visitare Treviso, forse siamo di parte ma direi tutte le stagioni hanno un fascino meraviglioso.

In estate la città è un po’ più vuota durante il giorno e per chi vuole visitare i luoghi storici\culturali può essere un ottimo compromesso, il caldo ovviamente in città si fa sentire bene, soprattutto perché siamo in pianura Padana.

Però in estate sono moltissimi gli eventi organizzati nella città, come ad esempio il Restival o lungo tutte le Mura della città a luglio troverete i Suoni di Marca, evento che vede numerosi artisti musicali su un palco gratuito e dell’ottimo street food.

L’autunno si riempie di vita e la città riprende fervore anche durante il giorno, i bar e i locali si riempiono di persone nel famoso orario dell’aperitivo e sono numerosi gli eventi musicali organizzati dai locali per intrattenere i clienti tra uno spritz e l’altro.

In inverno, ogni città si veste a festa e anche Treviso non e da meno, sicuramente i mercatini che si tengono sono molto carini, e una passeggiata ammirando le decorazioni Natalizie di Ponte Dante , passeggiando tra i vicoli con il profumo dei venditori di castagne è sicuramente un ottima idea.

Magari per concludere una buona cioccolata calda con panna in una delle varie pasticcerie di Treviso.

La primavera è la stagione per chi vuole scattare un sacco di foto a Treviso, i canali si rianimano e anche i mulini sparsi per la città, la vegetazione sulle sponde si colora e le giornate si allungano.

Treviso è sempre bellissima ma cosa vedere in un giorno a Treviso?

PONTE DANTE E ZONA UNIVERSITA’

Questo ponte collega un parcheggio di Treviso al centro ed è chiamato così proprio perché il famoso compositore si innamorò di questo meraviglioso scorcio, tanto da inserirlo in una sua opera La Divina Commedia nel IX canto del Paradiso: “Là dove Sile e Cagnan s’accompagna”.

Attraversato il ponte vi troverete nella zona università di Treviso, dove le facoltà universitarie hanno sede e tra gli edifici e i mulini è un piacere perdersi.

Ponte Dante
Vista da Ponte Dante – Treviso

LEGGI ANCHE IL MIO ARTICOLO SU DOVE FARE COLAZIONE A TREVISO

Dove fare colazione a Treviso

MURA DI TREVISO

Un chiaro reperto dell’epoca romana sono le sue Mura di cinta, una parte di esse sono percorribili e offrono una visuale alternativa sulla città all’interno delle stesse all’esterno, il tutto accompagnato da alcuni locali proprio immersi nelle aree verdi sopra la cinta.

LA PIAZZA DEI SIGNORE E IL PALAZZO DEI TRECENTO

Non possiamo non parlare della Piazza principale di Treviso che per noi local è punto di incontro per le serate in città, anche se ad essere precisi la Piazza dei Signori è l’area solo al disotto del palazzo dei Trecento, luogo dove appunto i Signori di Treviso si trovano divisi dal resto del popolo.

Il palazzo dei Trecento si erge al confine della Piazza con le sue facciate in mattoni faccia vista e la sua imponente scalinata, luogo che nei secoli ha avuto occupazioni differenti e che oggi si presta come sala per riunioni comunali e conferenze.

Torre palazzo dei 300 Treviso
Torre palazzo dei 300 – Treviso

Da qui vi consiglio di immettervi nella via chiamata Cal Maggiore, la via più vecchia di Treviso, ai sui lati numerosi affreschi sono nascosti tra le volte dei portici.

Cal Maggiore

Alla fine di Cal Maggiore troverete l’imponente Duomo, ai piedi delle scalinate troverete le statue dei leoni a protezione del luogo.

Guardando il Duomo alla sua sinistra troverai un piccolo cancello che porta alla via più stretta di Treviso!

Vi regala una vista pazzesca sul Duomo!

Via più Stretta Treviso

FONTANA DELLE TETTE

Orgoglio Veneto che viene ben conservato, o meglio l’originale statua della donna con i seni in mano è esposta sotto il Palazzo dei Trecento, purtroppo non in ottime condizioni, mentre in Vicolo Podestà troverete un’ottima riproduzione.

Ad oggi questa statua è una semplice fontana di acqua ma in passato, motivo per il quale è molto famosa, nel periodo della vendemmia veniva fatto sgorgare dai seni della statua vino bianco e vino rosso.

Ricordati di toccare un seno che porta fortuna!

ZONA PESCHERIA

Tra le mie preferite, forse anche perché qui è stato dove io e Riccardo abbiamo avuto la nostra prima cena, ma oltre a questo la vista è davvero meravigliosa.
Questo è un isolotto realizzato appositamente per il mercato del pesce perché in passato gli abitanti di Treviso si lamentarono dell’odore del pesce nella piazza principale.

Oggi oltre al mercato nelle vicinanze sono nati moltissimi bar\osterie dove potete assaggiare ottimo vino e cicchetti come a Venezia ammirando i cigni nei canali.

VICOLO TREVISI

Il vicoletto più carino di tutta Treviso, l’acqua sgorga da piccoli passaggi tra le case e continua il suo percorso, luogo iconico per uno scatto.

Treviso è ricca di angoli romantici, luoghi carini e ricchi di storia, ti lascio alcuni scatti della mia amata Treviso!

La nostra città natale sarebbe ricca di luoghi da visitare, scorci e leggende curiose, fammi sapere nei commenti qui sotto se ti è piaciuta questa guida e se vuoi sapere altri consigli su cosa vedere a Treviso.

Se hai altri dubbi o vuoi chiederci maggiori consigli scrivici qui sotto o ci trovi anche su INSTAGRAM!

O se vuoi idee per i tuoi viaggi o weekend seguici!

Di Gaia Fornasier

Amore per la scrittura da sempre, libri nei cassetti e in estasi perenne per ogni nuovo viaggio.
Questo connubio ha portato alla nascita di questo Blog un po' per divertimento un po' per distrazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.