Privacy Policy Viaggiare con un cane - Caffeinviaggio
Categorie
Mondo

Viaggiare con un cane

Chi ci segue anche sui social sa che molto spesso, quando possibile, viaggiamo con il nostro cane Aiden.

Molti infatti dei nostri articoli trattano mete e destinazioni che abbiamo visitato con il nostro amico a quattro zampe, viaggiare con un cane implica alcune attenzioni e variazioni rispetto ad un viaggio senza animali.

Ad oggi moltissime città e stati sono pet frendly ma possiamo dirvi con certezza che c’è ancora molta strada da fare per permettere a chi viaggia con un cane di vivere a pieno una destinazione.

Con questo articolo vogliamo fornirvi la nostra esperienza su come viaggiare con un cane al meglio e come prepararsi all’esperienza.

Viaggiare con un cane
Viaggiare con un cane

Viaggiare con un cane Hotel e alloggi

Il nostro primo consiglio è se usate piattaforme come Booking o Airbnb per prenotare anche se tra le informazioni c’è scritto che accettano i cani mettetevi in contatto con la struttura per due motivi.

Se come noi avete un cane di taglia medio\grande chiedete se accettano tutte le taglie, ci è capitato molte volte di sentirci dire: <<Accettiamo cani solo che stanno in una borsetta, per intenderci!>> Non ho mai capito questo metodo di misura, anche perché potrei mettere Aiden in una borsa dell’Ikea e definire borsetta quest’ultima, ma sorvoliamo sulla questione.

Quello che ci voleva comunicare l’addetto è che vengono accettati solo cani di piccola taglia.

Secondo motivo per il quale vi consigliamo di contattare la struttura è per richiedere a quanto ammonta la spesa extra per il cane e cosa comprende, ci siamo ritrovati in alloggi che non chiedevano supplemento o lo chiedevano di importi come 5€ e il servizio comprendeva ciotole, asciugamano per il cane e anche snack.

Mentre ci siamo ritrovati in alloggi dove il costo per far soggiornare il cane era di €20,00 a causa della taglia del cane e poi come servizio abbiamo trovato ciotole e cuccia per cane di taglia piccola.

Chiedete informazioni in merito a dove il cane può andare all’interno dell’Hotel, infatti molti hotel accolgono i cani ma poi al di fuori della stanza non possono stare.

Se il vostro cane resta in stanza d’hotel da solo senza alcun problema allora potete anche scegliere questa opzione altrimenti se abbaia o potrebbe fare danni vi consiglio di cercare un alloggio dove il cane è accettato anche nella sala colazione o ristorante.

Serravalle
Serravalle

Visitare una città in viaggio con un cane

Non è così scontato che viaggiare con un cane vi permetta comunque di visitare tutto ciò che volete, infatti molto spesso musei, luoghi storici sono vietati ai cani.

Per evitare spiacevoli eventi contattate le singoli strutture telefonicamente o via email chiedendo informazioni in merito, molto spesso io chiedo se possono inviarmi un email di conferma che il cane può accedere.

Perché ti chiederai di questa email? Non voglio risultare pesante ma in passato ci è capitato di ricevere conferma che il cane poteva accedere ad una struttura telefonicamente, al momento dell’arrivo dopo 2 ore di strada fatte appositamente, ci siamo sentiti dire che non poteva entrare.

In alcuni luoghi viene richiesto di far indossare la museruola al vostro cane, se non è abituato sarà una vera lotta per questo vi consigliamo di abituarlo da sempre a casa ad indossarla per piccoli periodi tempo.

Così da non traumatizzarlo durante il viaggio.

Organizzate il vostro viaggio sulla base del vostro cane, se non è abituato a camminare e restare fuori casa non potete prendere che vi segui a visitare una città per ore.

Isola di Bled (Slovenia)
Isola di Bled (Slovenia)

Dove mangiare con un cane in viaggio

Quando viaggiamo con Aiden preferiamo pranzi al volo in qualche parco o luogo all’aperto per evitargli lo stress di ristoranti e luoghi affollati però a volte anche noi abbiamo voglia di qualcosa di caldo.

Vale sempre la regola che non ovunque il cane è accettato, nel nostro ultimo viaggio in Europa abbiamo avuto alcune difficoltà a trovare ristoranti o semplicemente bar che ci lasciassero sedere all’interno con Aiden.

Viaggiare con un cane
Viaggiare con un cane

Le regole del buon viaggiatore con un cane

Ricordatevi sempre sacchetti e acqua per ripulire dove il vostro cane fa i bisogni, in alcuni stati come Germani, Slovenia e Austria sono molto severi in merito.

Non girate per i centri città con i guinzagli chilometrici bensì con un guinzaglio corto, in effetti questo accorgimento lo consiglio anche se in realtà è proprio una legge che vieta i guinzagli oltre il metro e mezzo in aeree urbane.

Viaggiare con un cane all’estero

Per portare con voi il vostro amico a quattro zampe è infatti necessario che tutte le vaccinazioni obbligatorie siano regolari e che sia in possesso del suo passaporto.

Per ottenere il passaporto è necessario che il cane sia identificato con tatuaggio leggibile o microchip, che il cane sia stato vaccinato contro la rabbia da almeno 21 giorni (in caso di prima vaccinazione) e non oltre gli 11 mesi.

Quando scegliete il vostro paese di destinazione verificate le norme per accedere nel paese con un cane, alcuni stati richiedono che la vaccinazione non sia superiore ai 9 mesi.

Contattate il vostro veterinario e valutate in base alla data della vostra partenza e destinazione su come procedere.

Cosa vedere a Norimberga
Castello di Norimberga con Aiden

Cosa portare in viaggio per il vostro cane è un’altra fase preparativa molto importante, prossimamente scriverò un articolo in merito.

Se ami i viaggi e gli amici a 4 zampe allora seguici su Instagram e Facebook!

Di Gaia Fornasier

Amore per la scrittura da sempre, libri nei cassetti e in estasi perenne per ogni nuovo viaggio.
Questo connubio ha portato alla nascita di questo Blog un po' per divertimento un po' per distrazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *