Privacy Policy viaggiatori Archivi - Caffeinviaggio
Categorie
Europa

Harry Potter a Copenaghen

Sig.Harry Potter Sotto scala di Faraos Cigarer.

No non ho sbagliato a scrivere, ma nel sottoscala di questo negozio potrete trovare un area interamente dedicata ad Harry Potter.

Conoscete la mia passione per il maghetto e non potevo non scovare qualche angolo dedicato e raccontarvelo qui.

In questo negozio potete trovare anche moltissimi fumetti e articoli da collezione Marvel ma non solo.

Nella via principale di Copenaghen si nasconde questo piccolo angolo magico.

Se anche te ami Harry Potter devi aggiungerlo al tuo itinerario a Copenaghen.

Visita il loro sito qui!

Harry Potter a Copenaghen

Negozio Harry Potter a Copenaghen

Appena scese le scale vi troverete una delle scene più belle viste nei film ossia lo scontro tra Harry e Voldemort.

Moltissimi accessori e gadgets ma anche moltissimi articoli da collezione, alcuni non li avevo mai visti in altri negozi.

Mi sono innamorata della loro maschera dei mangia morte e poi il bus magico, ma anche le varie tazze e la cancelleria.

E’ stata molto dura trattenermi, ma purtroppo viaggiavo solo con il bagaglio a mano e non avevo spazio.

Motivo in più per tornare in Danimarca con una valigia vuota.

Harry Potter
Harry Potter

Quasi dimenticato ad accogliervi troverete Dobby, ma in versione elfo libero!

Se ami Harry Potter allora non puoi perderti questo articolo!

Luoghi di Harry Potter in Italia,

Leggi l’articolo!

Speriamo che il nostro articolo sul negozio a tema Harry Potter a Copenaghen ti sia piaciuto.

Se ti piace viaggiare allora ricordati di seguirci sui social!

Chi siamo

CHI SIAMO

Ciao, siamo Gaia e Riccardo e a volte anche Aiden.

Ci piace viaggiare, scoprire luoghi insoliti e posti indimenticabili dove mangiare.

Secondo noi si viaggia anche con il cibo e per questo locali instagrammabili, tipici e fuori dal comune sono sempre nei nostri itinerari.

Se ti piace viaggiare e\o ti piace mangiare sei nel blog giusto.

Categorie
Italia

Migliori Brunch a Milano

Milano è una grande città e nella mia mente mi immagino come nelle scene dei film il via vai delle persone tra lavoro e impegni, come in ogni film che si rispetti il Brunch è la parola d’ordine.

Questi locali iconici dove mangiare e chiacchierare con amici il giorno di riposo o in pausa pranzo.

Quindi nella nostra ultima visita a Milano abbiamo deciso di provare questo mood iconico e ci siamo immersi nelle parti.

Milano è facilmente visitabile a piedi e quindi la fame si fa sentire, un ottimo Brunch a nostro parere è un buon compromesso.

Migliori Brunch a Milano
Migliori Brunch a Milano

Migliori Brunch a Milano: Ofelè

Ofelè è un locale molto conosciuto tra i milanesi e abbiamo anche scoperto che il nome Ofelè significa proprio pasticciere in milanese.

La loro proposta di Brunch è davvero ottima, comprende un classico caffè americano, una spremuta, un piatto principale e il dolce.

Oltre al Brunch infatti in questo locale potete anche consumare una classica colazione con moltissima scelta.

Migliori Brunch a Milano: Madama Hostel&Bistrot

La nostra passione per locali insoliti ci ha spinto a voler vedere assolutamente questo localino dalla storia particolare.

In origine questo edificio era un penitenziario che è stato convertito in ostello con annesso locale.

Molto semplice e carino dallo stile retrò come piace a noi, qui a qualsiasi ora ci metterai piedi qualcosa di buono troverai.

Anche qui il Brunch del weekend comprende caffè americano, succo di frutta e pancake fatti al momento.

Migliori Brunch a Milano: Hygge

Locale dallo stile Danese che è entrato nel nostro cuore appena lo abbiamo visto, in realtà lo abbiamo scoperto per caso spostandoci a piedi per la grande città.

In questo locale potete trovare anche proposte vegane per il vostro Brunch.

Un piatto principale , il dolce, tre piatti salati, succhi e caffè sono compresi nel vostro meraviglioso Brunch.

Migliori Brunch a Milano: Spica

Un locale che ha moltissimo da raccontare, la sua filosofia ci ha colpito moltissimo, con i piatti di questo locale si può davvero viaggiare intorno al mondo seduti comodamente al tuo tavolo.

Il Brunch comprende un piatto principale e un dolce ma la scelta spazia tra i vari stati del mondo.

Se ti piace il Brunch e vuoi scoprire dove fare un ottimo Brunch a Treviso Leggi questo nostro articolo!

Speriamo che il nostro articolo sui migliori Brunch a Milano ti sia piaciuto

Se ti piace viaggiare allora ricordati di seguirci sui social!

Chi siamo caffeinviaggio

CHI SIAMO

Ciao, siamo Gaia e Riccardo e a volte anche Aiden.

Ci piace viaggiare, scoprire luoghi insoliti e posti indimenticabili dove mangiare.

Secondo noi si viaggia anche con il cibo e per questo locali instagrammabili, tipici e fuori dal comune sono sempre nei nostri itinerari.

Se ti piace viaggiare e\o ti piace mangiare sei nel blog giusto.

Categorie
Italia Veneto

Tomba monumentale Brion

Un passo nel futuro in una tomba monumentale realizzata più di quarant’anni fa, un complesso monumentale unico nel suo genere realizzato dal famosissimo Carlo Scarpa.

Il sequel del famosissimo film Dune infatti ha scelto di girare alcune parti del film proprio all’interno di questo complesso, la sua bellezza e unicità ha colpito anche nel mondo del cinema.

Tomba monumentale Brion
Tomba monumentale Brion

Dove si trova?

La tomba Brion si trova a San Vito di Altivole, vi basterà seguire le indicazioni per il cimitero comunale.

L’accesso è gratuito e essendo un complesso funerario si chiede di mantenere un comportamento idoneo e rispettare il silenzio.

Tomba monumentale Brion

Il complesso funerario è stato commissionato all’architetto Carlo Scarpa nel 1969 dalla Sig.ra Onorina Brion Tomasin in memoria del defunto marito.

Il marito Brion Giuseppe conosciuto nel territorio per il suo made in Italy nel mondo dei dispositivi radiofonici e televisivi negli anni 60\70.

Carlo Scarpa lavorò fino alla sua morte a questo complesso e poi chiese di esservi sepolto.

L’ambiente è un contrasto tra gli elementi in cemento, prati erbosi e specchi d’acqua.

Ogni angolo fu realizzato per trasmettere emozioni e sensazioni differenti perfettamente calcolate dal genio Carlo Scarpa.

L’angolo a nostro parere più suggestivo è la piccola isola in cemento circondata dall’acqua e dalle Ninfe sovrastato da un cubo anch’esso in cemento.

Questa visita può essere associata poi alla scoperta della città di Asolo che dista circa 15 minuti di auto o ai Murales di Vallà di Riese.

Speriamo che il nostro articolo sul complesso monumentale Brion ti sia piaciuto

Se ti piace viaggiare allora ricordati di seguirci sui social!

Chi siamo

CHI SIAMO

Ciao, siamo Gaia e Riccardo e a volte anche Aiden.

Ci piace viaggiare, scoprire luoghi insoliti e posti indimenticabili dove mangiare.

Secondo noi si viaggia anche con il cibo e per questo locali instagrammabili, tipici e fuori dal comune sono sempre nei nostri itinerari.

Se ti piace viaggiare e\o ti piace mangiare sei nel blog giusto.

Categorie
Italia

Cosa vedere a Bologna centro

Bologna è il capoluogo dell’Emilia Romagna e la regina indiscussa del cibo, qui infatti il cibo fa da padrone o meglio il buon cibo.

Terra indiscussa delle lasagne, del ragù alla bolognese, dei tortellini, mortadella e molti altri piatti prelibati ma oltre al buon cibo è ricca di luoghi d’interesse e attrazioni.

La prima volta a Bologna è stata la base di partenza per LA VIA DEGLI DEI, se non sai di cosa stiamo parlando visita il sito ufficiale.

La via degli Dei è un cammino che collega Bologna a Firenze, un’esperienza unica che ci ha davvero cambiato e fatto riflettere.

La seconda nostra visita sempre molto di sfuggita ci ha però fatto apprezzare questa città nel periodo Natalizio e soprattutto la sera con le sue luci magiche.

Ed in fine la terza volta siamo riusciti a visitarla come si deve, ovviamente ci ha riempito il cuore.

Cosa vedere a Bologna centro
Cosa vedere a Bologna centro

Come raggiungere Bologna

In treno

Bologna è una grande città e per questo è raggiungibile in treno senza problemi, la stazione centrale è ben collegata al resto della città.

I treni che raggiungono Bologna sono moltissimi, sia regionali che treni Freccia rossa o come Italo.

Aereo

L’aeroporto di Bologna è poco fuori il centro e collegato con numerose città Italiane e estere anche con linee low cost.

Macchina

Noi spesso includiamo Bologna in qualche giro più ampio con la nostra macchina e per questo ci ritroviamo poi a cercare parcheggio.

Abbiamo ormai assodato la nostra preferenza per il parcheggio, ossia il Metropark 2 in Via dè Carracci e via Bovi campeggi.

Il costo orario è di €2,20 ma dopo la sesta ora di permanenza il costo è di €12,00 , a nostro parere se devi visitare la città sicuramente ci impieghi più di sei ore e troviamo il prezzo conveniente.

Cosa vedere a Bologna centro

Piazza Maggiore

Il cuore vivo della città, in questa piazza infatti si concentra la maggior parte delle persone sia di giorno che di sera.

Da qui si diramano numerose vie ricche di negozi e piccole botteghe che vendono frutta, pesce e prodotti locali.

La fontana del Nettuno si trova proprio in questa piazza, fontana molto chiacchierata anche sui social in quanto se la osservate bene in una specifica posizione la mano del Nettuno sembrerà assumere la forma di qualcosa che rende la statua a luci rosse.

In questa Piazza si affacciano vari edifici molto importanti storicamente, il Palazzo Comunale con la Torre dell’orologio e la Sala Borsa, Palazzo dei Bianchi, La Basilica di San Petronio e Palazzo Podestà.

Cosa vedere a Bologna centro
Cosa vedere a Bologna centro

La torre degli Asinelli a Bologna

Pensate che originariamente queste torri erano circa una ventina in tutta Bologna, oltre ad essere importanti a livello militare erano un segno di pregio e importanza per la famiglia che ne ordinava la costruzione.

La torre degli Asinelli è alta circa 90 metri ed è possibile raggiungere la sommità, vi troverete a salire 497 gradini, la salita quindi non è molto facile ma sicuramente la vista su tutta la città è una bellissima ricompensa.

Orari dalle 10.00 alle 18.15

Costo €5,00

I canali di Bologna

La famosissima finestrella di Bologna ormai ha fatto il giro del mondo grazie ai social, forse anche un po’ troppo enfatizzata a nostro parere.

Ci sono scorci di Bologna secondo noi molto più suggestivi, inoltre molto spesso il “canale” visibile dalla finestra è asciutto e rende meno particolare la vista.

L’origine di queste finestre infatti è molto recente, o meglio la riscoperta di questa caratteristica di Bologna dimenticata.

La città era ricca di canali e corsi d’acqua che negli anni ’50 sono stati interrati, quindi i canali di Bologna sono stati dimenticati.

I locali stanno cercando di far conoscere questo spicchio di storia e mostrarlo ai suoi visitatori.

I canali di Bologna
I canali di Bologna

Quattro cantoni di Bologna

Sotto la Torre dell’Arengo nella zona centrale del Palazzo Podestà un voltone poggia su quattro pilastri decorati con delle statue.

Questo punto ha una particolare acustica, se vi ponete su due angoli opposti rivolti verso le colonne e parlate infatti vi sarà possibile sentire perfettamente quello che il vostro compagno di viaggio vi sta dicendo.

Provare per credere.

I portici di San Luca

Se non vi piace camminare allora questa attrazione non fa per voi, infatti per raggiungere San Luca si percorrono i portici di San Luca (Nella via degli Dei sono parte della prima tappa).

I portici di San Luca sono lunghi 4km in salita, il percorso è ricco di simboli per la comunità cristiana.

Gli archi sono 666 definito il numero del diavolo per farvi un esempio, questo percorso viene visto come un percorso per raggiungere la redenzione.

Raggiunta San Luca la vista su Bologna e il territorio circostante è molto bello soprattutto all’alba.

Bologna
Bologna

Via Pescherie vecchie

La nostra via preferita, passeggiare lungo Via Pescherie vecchie è un po’ come tornare indietro nel tempo.

Ti dovrai destreggiare tra bancarelle di frutta, pescivendoli, macellerie, gastronomie, osterie e tanto buon cibo.

Il profumo è qualcosa di meraviglioso oltre ai colori e il brusio dei locali che fanno acquisti di tutti i giorni.

Se ora ti è venuta fame puoi trovare dove mangiare a Bologna in questo articolo.

Se ti è piaciuto il nostro articolo condividilo con chi vuoi!

Ricordati di seguirci sui social!

Chi siamo

HI SIAMO

Ciao, siamo Gaia e Riccardo e a volte anche Aiden.

Ci piace viaggiare, scoprire luoghi insoliti e posti indimenticabili dove mangiare.

Secondo noi si viaggia anche con il cibo e per questo locali instagrammabili, tipici e fuori dal comune sono sempre nei nostri itinerari.

Se ti piace viaggiare e\o ti piace mangiare sei nel blog giusto.

Categorie
Italia Veneto

Cosa vedere a Verona Gratis

Verona conosciutissima per l’arena e per la storia dei due innamorati ha anche moltissimi altri luoghi di interesse che meritano una visita.

Se state programmando la visita di questa città considerate che in Veneto nel periodo autunnale è molto probabile imbattersi nella nebbia della Pianura Padana, o anche da noi detta in dialetto Nebbion.

Vi sconsiglio questo periodo dell’anno perché nel caso troviate la nebbia la città perde buona parte del suo fascino e per chi non è abituato a spostarsi in queste condizioni può risultare molto disagevole.

Mentre vi consigliamo assolutamente una visita nel periodo Natalizio in cui la città si veste a festa e le piazze si riempiono di mercatini.

In questo articolo vogliamo però farvi scoprire tutti i luoghi interessanti e GRATUITI che potete vedere a Verona.

Piazza Bra e l’arena di Verona

Cosa vedere a Verona Gratis
Cosa vedere a Verona Gratis

Piazza Bra è il cuore pulsante di Verona ricca di locali e bar e dove si trova la famosissima arena, l’accesso ha un costo ma possiamo assicurarvi che la vista esterna è assolutamente interessante, potete girarci attorno e farvi foto ricordo ai suoi piedi.

Via Mazzini

Via Mazzini o anche definita via dello shopping è la strada che unisce Piazza Bra e Piazza delle Erbe, due delle principali piazze di Verona.

Lungo la via tenete in naso all’insù per vedere uno scorcio bellissimo della città.

Casa di Giulietta

Cosa vedere a Verona Gratis
Cosa vedere a Verona Gratis

Potete recarvi alla casa di giulietta e Gratuitamente potete accedere al giardino esterno dove vedere il balcone e anche la statua di Giulietta.

Ricordatevi di toccare il seno della statua di Giulietta che vi porterà fortuna.

Porta Borsari

Un’antica porta di accesso alla città di Verona dell’epoca romana, si nota la differenza della porta rispetto agli edifici limitrofi.

SE QUANDO SEI IN VIAGGIO AMI SCATTARE FOTO E TI RITROVI SEMPRE CON LA BATTERIA A TERRA, NOI USIAMO QUESTA POWER BANK.

Ponte scaligero

Cosa vedere a Verona
Cosa vedere a Verona

Realizzato con gli antichi mattoni rossi tipici del territorio, potete ammirarlo dalle sponde del fiume o passeggiare proprio sul ponte ammirando Verona da una prospettiva differente.

Lungo ben 120 metri è stato distrutto nella seconda guerra mondiale e ricostruito, al tramonto una passeggiata sul ponte scaligero vi offrirà degli scorci sull’Adige meravigliosi.

Vista su Verona
Vista su Verona

Speriamo che il nostro articolo su cosa vedere gratis a Verona ti sia piaciuto.

Se ti piace viaggiare allora ricordati di seguirci sui social!

Scopri l’articolo sulle esperienze da fare gratis o quasi a Venezia!

CHI SIAMO

Ciao, siamo Gaia e Riccardo e a volte anche Aiden.

Ci piace viaggiare, scoprire luoghi insoliti e posti indimenticabili dove mangiare.

Secondo noi si viaggia anche con il cibo e per questo locali instagrammabili, tipici e fuori dal comune sono sempre nei nostri itinerari.

Se ti piace viaggiare e\o ti piace mangiare sei nel blog giusto.

Categorie
Europa

Mete turistiche low cost Europa

Nel nostro blog difficilmente troverete viaggi luxury, il nostro stile di viaggio è molto basic e spesso alla ricerca di mete a basso costo.

Viaggiare per noi è una passione e uno stile di vita e per questo cerchiamo sempre di trovare un compromesso tra costo e viaggio.

Abbiamo quindi pensato di scrivere un articolo con le mete turistiche low cost Europa.

Ottime per un weekend fuori porta o una vacanza senza troppe pretese alla scoperta del mondo.

Poznan

Poznan
Mete europee low cost

Ne abbiamo parlato nello specifico in questo articolo ed è una città che ha moltissimo da offrire a prezzi contenuti.

E’ collegata con aerei a basso costo da quasi tutta Italia e l’aeroporto dista pochi chilometri dal centro.

L’intera città è collegata con mezzi di trasporto oltre che facile da girare anche a piedi.

Gli alloggi hanno costi bassi e anche il cibo, ricordatevi che la loro cucina è molto abbondante e spesso servono piatti unici.

Mediamente un pasto per una persona completo al ristorante costa tra i 10 e i 15 euro.

A Poznan potete trovare musei, attrazioni e anche parchi termali.

Bucarest

Bucarest
Bucarest

Capitale della Romania è una delle mete più low cost, anche questa facilmente raggiungibile dall’Italia con compagnie come Ryanair e Easyjet.

Gli alloggi del centro hanno prezzi abbordabilissimi, vi consigliamo però di non scendere sotto le tre stelle in caso di hotel per esperienza personale.

Per i pasti potete anche scegliere street food o locali che preparano cibo da consumare in piedi o dove preferite, qui potete mangiare con 5\6€.

Nei ristoranti la spesa si alza un po’ ma sempre prezzi molto abbordabili.

Anche qui sono presenti attrazioni e aree per il relax a basso costo.

Budapest

Mete turistiche low cost Europa
Budapest

Capitale dell’Ungheria se ti piace il buon cibo e i dolci allora te la consigliamo.

Questa città viene molto spesso ignorata o non considerata ma ha moltissimo da offrire e soprattutto è economica.

Gli alloggi poco fuori il centro storico sono accessibili a basso prezzo e sono ben collegati con i mezzi pubblici.

Anche in questa città lo street food è un’ottima soluzione, sono presenti ovunque e con moltissima scelta a prezzi bassissimi.

Noi abbiamo mangiato sempre con circa 7\8€ a testa.

Siamo stati molto poco ma ha moltissime attrazioni e spesso gratuite o a prezzi irrisori.

Sofia

Mete europee low cost
Mete europee low cost

Il mio amore assoluto, capitale della Bulgaria e città dal fascino unico.

Vogliamo tornarci assolutamente per poterla vedere meglio e con più calma ma possiamo assicurarvi che gli alloggi sono veramente low cost.

Anche nel periodo invernale potete trovare hotel nel pieno centro a 4 stelle a prezzi che spesso si sogna di trovare.

Il cibo anche qui è molto abbondante e carico di gusto, noi abbiamo provato solo due ristoranti per il poco tempo, ma con 15€ a persona abbiamo mangiato abbondantemente.

Zagabria

Mete turistiche low cost Europa
Zagabria

Capitale della Croazia, spesso si considera questo stato per il suo mare nel periodo estivo ma la capitale vi assicuro che anche nel resto dell’anno ha molto da offrire.

Alloggi basici ma abbordabili appena fuori dal centro che è visitabile a piedi senza alcun problema.

Cibo semplice ma abbondante, vi consigliamo di scegliere locali frequentati dai local in quanto alcuni locali più turistici hanno prezzi alti.

Praga

Mete turistiche low cost Europa
Praga

La Repubblica Ceca ha moltissime attrazioni e luoghi interessanti da vedere gratis inoltre la città è visitabile tranquillamente a piedi.

L’aeroporto è ben collegato alla città e gli hotel hanno costi bassi, vi consigliamo di scegliere Hotel sopra le 3 stelle.

Leggi qui per scoprire cosa non perderti a Praga.

Abbiamo come sempre mangiato molto street food, il nostro preferito il prosciutto cotto alla griglia che si trova in quasi tutte le piazze principali.

Speriamo che il nostro articolo sulle mete turistiche low cost Europa ti sia piaciuto.

Se ti piace viaggiare allora ricordati di seguirci sui social!

Chi siamo caffeinviaggio

CHI SIAMO

Ciao, siamo Gaia e Riccardo e a volte anche Aiden.

Ci piace viaggiare, scoprire luoghi insoliti e posti indimenticabili dove mangiare.

Secondo noi si viaggia anche con il cibo e per questo locali instagrammabili, tipici e fuori dal comune sono sempre nei nostri itinerari.

Se ti piace viaggiare e\o ti piace mangiare sei nel blog giusto.

Categorie
Italia

Dove mangiare a Bologna in centro

Bologna patria del tortellino e non solo è una delle nostre mete preferite, capita spesso che decidiamo di partire in giornata per rivedere questa bellissima città e poi farci una scorpacciata di piatti Bolognesi.

Se quindi state pensando di passare un weekend a Bologna o anche solo una giornata in questo articolo ti consigliamo locali dove noi siamo stati e che ci hanno fatto innamorare.

Dove mangiare a Bologna in centro
Dove mangiare a Bologna in centro

Sfoglia Rina

Prima cosa da sapere in questo regno del tortellino è che dovete assolutamente prenotare perché ha moltissima affluenza, abbiamo assistito a scene che avevano dell’inverosimile, ovvero una fila interminabile di persone in attesa di entrare.

Ora che sapete questa informazione tecnica possiamo dirvi che poi vi innamorerete.

Piatti tipici Bolognesi e tanta pasta fresca in ogni forma.

Inoltre all’interno del locale potete trovare anche la pasta fresca in vendita che potete acquistare e portarvi a casa.

Qui sotto il nostro post su come abbiamo scoperto questo angolo di paradiso!

Qui invece potete vedere il loro PROFILO INSTAGRAM!

Osteria Simoni

Noi acquistiamo sempre e solo nel loro negozio mortadella e tortellini, l’ultima volta siamo stati anche nel loro ristorante\osteria.

Dove mangiare a Bologna in centro
Dove mangiare a Bologna in centro

Ci siamo abbuffati con il tortellino al forno che potete trovare disponibile solo nel momento in cui il forno vicino lo sforna.

Inoltre abbiamo assaggiato la loro focaccia e il tagliere con le tigelle.

L’ambiente è molto semplice e hanno anche molti posti all’esterno per il periodo estivo.

Le foto che vedete qui sotto vi fanno capire che era tutto davvero buono.

Osteria del sole

Questa è un’osteria molto particolare oltre ad essere molto antica.

Al suo interno non si possono scattare video o foto ma vi assicuriamo che sarà un esperienza unica.

All’Osteria del sole infatti ti verrà offerto il tavolo ed è obbligatoria la consumazione ma non c’è cibo.

Il cibo puoi acquistarlo nelle varie botteghe della via che vendono salumi, pane e prodotti di gastronomia e al suo interno potrai consumarlo.

Se ti è piaciuto il nostro articolo condividilo con chi vuoi!

Ricordati di seguirci sui social!

chi siamo

CHI SIAMO

Ciao, siamo Gaia e Riccardo e a volte anche Aiden.

Ci piace viaggiare, scoprire luoghi insoliti e posti indimenticabili dove mangiare.

Secondo noi si viaggia anche con il cibo e per questo locali instagrammabili, tipici e fuori dal comune sono sempre nei nostri itinerari.

Se ti piace viaggiare e\o ti piace mangiare sei nel blog giusto.