Privacy Policy Europa Archivi - Caffeinviaggio
Categorie
Europa

Harry Potter a Copenaghen

Sig.Harry Potter Sotto scala di Faraos Cigarer.

No non ho sbagliato a scrivere, ma nel sottoscala di questo negozio potrete trovare un area interamente dedicata ad Harry Potter.

Conoscete la mia passione per il maghetto e non potevo non scovare qualche angolo dedicato e raccontarvelo qui.

In questo negozio potete trovare anche moltissimi fumetti e articoli da collezione Marvel ma non solo.

Nella via principale di Copenaghen si nasconde questo piccolo angolo magico.

Se anche te ami Harry Potter devi aggiungerlo al tuo itinerario a Copenaghen.

Visita il loro sito qui!

Harry Potter a Copenaghen

Negozio Harry Potter a Copenaghen

Appena scese le scale vi troverete una delle scene più belle viste nei film ossia lo scontro tra Harry e Voldemort.

Moltissimi accessori e gadgets ma anche moltissimi articoli da collezione, alcuni non li avevo mai visti in altri negozi.

Mi sono innamorata della loro maschera dei mangia morte e poi il bus magico, ma anche le varie tazze e la cancelleria.

E’ stata molto dura trattenermi, ma purtroppo viaggiavo solo con il bagaglio a mano e non avevo spazio.

Motivo in più per tornare in Danimarca con una valigia vuota.

Harry Potter
Harry Potter

Quasi dimenticato ad accogliervi troverete Dobby, ma in versione elfo libero!

Se ami Harry Potter allora non puoi perderti questo articolo!

Luoghi di Harry Potter in Italia,

Leggi l’articolo!

Speriamo che il nostro articolo sul negozio a tema Harry Potter a Copenaghen ti sia piaciuto.

Se ti piace viaggiare allora ricordati di seguirci sui social!

Chi siamo

CHI SIAMO

Ciao, siamo Gaia e Riccardo e a volte anche Aiden.

Ci piace viaggiare, scoprire luoghi insoliti e posti indimenticabili dove mangiare.

Secondo noi si viaggia anche con il cibo e per questo locali instagrammabili, tipici e fuori dal comune sono sempre nei nostri itinerari.

Se ti piace viaggiare e\o ti piace mangiare sei nel blog giusto.

Categorie
Italia Veneto

Tomba monumentale Brion

Un passo nel futuro in una tomba monumentale realizzata più di quarant’anni fa, un complesso monumentale unico nel suo genere realizzato dal famosissimo Carlo Scarpa.

Il sequel del famosissimo film Dune infatti ha scelto di girare alcune parti del film proprio all’interno di questo complesso, la sua bellezza e unicità ha colpito anche nel mondo del cinema.

Tomba monumentale Brion
Tomba monumentale Brion

Dove si trova?

La tomba Brion si trova a San Vito di Altivole, vi basterà seguire le indicazioni per il cimitero comunale.

L’accesso è gratuito e essendo un complesso funerario si chiede di mantenere un comportamento idoneo e rispettare il silenzio.

Tomba monumentale Brion

Il complesso funerario è stato commissionato all’architetto Carlo Scarpa nel 1969 dalla Sig.ra Onorina Brion Tomasin in memoria del defunto marito.

Il marito Brion Giuseppe conosciuto nel territorio per il suo made in Italy nel mondo dei dispositivi radiofonici e televisivi negli anni 60\70.

Carlo Scarpa lavorò fino alla sua morte a questo complesso e poi chiese di esservi sepolto.

L’ambiente è un contrasto tra gli elementi in cemento, prati erbosi e specchi d’acqua.

Ogni angolo fu realizzato per trasmettere emozioni e sensazioni differenti perfettamente calcolate dal genio Carlo Scarpa.

L’angolo a nostro parere più suggestivo è la piccola isola in cemento circondata dall’acqua e dalle Ninfe sovrastato da un cubo anch’esso in cemento.

Questa visita può essere associata poi alla scoperta della città di Asolo che dista circa 15 minuti di auto o ai Murales di Vallà di Riese.

Speriamo che il nostro articolo sul complesso monumentale Brion ti sia piaciuto

Se ti piace viaggiare allora ricordati di seguirci sui social!

Chi siamo

CHI SIAMO

Ciao, siamo Gaia e Riccardo e a volte anche Aiden.

Ci piace viaggiare, scoprire luoghi insoliti e posti indimenticabili dove mangiare.

Secondo noi si viaggia anche con il cibo e per questo locali instagrammabili, tipici e fuori dal comune sono sempre nei nostri itinerari.

Se ti piace viaggiare e\o ti piace mangiare sei nel blog giusto.

Categorie
Italia

Cosa vedere a Bologna centro

Bologna è il capoluogo dell’Emilia Romagna e la regina indiscussa del cibo, qui infatti il cibo fa da padrone o meglio il buon cibo.

Terra indiscussa delle lasagne, del ragù alla bolognese, dei tortellini, mortadella e molti altri piatti prelibati ma oltre al buon cibo è ricca di luoghi d’interesse e attrazioni.

La prima volta a Bologna è stata la base di partenza per LA VIA DEGLI DEI, se non sai di cosa stiamo parlando visita il sito ufficiale.

La via degli Dei è un cammino che collega Bologna a Firenze, un’esperienza unica che ci ha davvero cambiato e fatto riflettere.

La seconda nostra visita sempre molto di sfuggita ci ha però fatto apprezzare questa città nel periodo Natalizio e soprattutto la sera con le sue luci magiche.

Ed in fine la terza volta siamo riusciti a visitarla come si deve, ovviamente ci ha riempito il cuore.

Cosa vedere a Bologna centro
Cosa vedere a Bologna centro

Come raggiungere Bologna

In treno

Bologna è una grande città e per questo è raggiungibile in treno senza problemi, la stazione centrale è ben collegata al resto della città.

I treni che raggiungono Bologna sono moltissimi, sia regionali che treni Freccia rossa o come Italo.

Aereo

L’aeroporto di Bologna è poco fuori il centro e collegato con numerose città Italiane e estere anche con linee low cost.

Macchina

Noi spesso includiamo Bologna in qualche giro più ampio con la nostra macchina e per questo ci ritroviamo poi a cercare parcheggio.

Abbiamo ormai assodato la nostra preferenza per il parcheggio, ossia il Metropark 2 in Via dè Carracci e via Bovi campeggi.

Il costo orario è di €2,20 ma dopo la sesta ora di permanenza il costo è di €12,00 , a nostro parere se devi visitare la città sicuramente ci impieghi più di sei ore e troviamo il prezzo conveniente.

Cosa vedere a Bologna centro

Piazza Maggiore

Il cuore vivo della città, in questa piazza infatti si concentra la maggior parte delle persone sia di giorno che di sera.

Da qui si diramano numerose vie ricche di negozi e piccole botteghe che vendono frutta, pesce e prodotti locali.

La fontana del Nettuno si trova proprio in questa piazza, fontana molto chiacchierata anche sui social in quanto se la osservate bene in una specifica posizione la mano del Nettuno sembrerà assumere la forma di qualcosa che rende la statua a luci rosse.

In questa Piazza si affacciano vari edifici molto importanti storicamente, il Palazzo Comunale con la Torre dell’orologio e la Sala Borsa, Palazzo dei Bianchi, La Basilica di San Petronio e Palazzo Podestà.

Cosa vedere a Bologna centro
Cosa vedere a Bologna centro

La torre degli Asinelli a Bologna

Pensate che originariamente queste torri erano circa una ventina in tutta Bologna, oltre ad essere importanti a livello militare erano un segno di pregio e importanza per la famiglia che ne ordinava la costruzione.

La torre degli Asinelli è alta circa 90 metri ed è possibile raggiungere la sommità, vi troverete a salire 497 gradini, la salita quindi non è molto facile ma sicuramente la vista su tutta la città è una bellissima ricompensa.

Orari dalle 10.00 alle 18.15

Costo €5,00

I canali di Bologna

La famosissima finestrella di Bologna ormai ha fatto il giro del mondo grazie ai social, forse anche un po’ troppo enfatizzata a nostro parere.

Ci sono scorci di Bologna secondo noi molto più suggestivi, inoltre molto spesso il “canale” visibile dalla finestra è asciutto e rende meno particolare la vista.

L’origine di queste finestre infatti è molto recente, o meglio la riscoperta di questa caratteristica di Bologna dimenticata.

La città era ricca di canali e corsi d’acqua che negli anni ’50 sono stati interrati, quindi i canali di Bologna sono stati dimenticati.

I locali stanno cercando di far conoscere questo spicchio di storia e mostrarlo ai suoi visitatori.

I canali di Bologna
I canali di Bologna

Quattro cantoni di Bologna

Sotto la Torre dell’Arengo nella zona centrale del Palazzo Podestà un voltone poggia su quattro pilastri decorati con delle statue.

Questo punto ha una particolare acustica, se vi ponete su due angoli opposti rivolti verso le colonne e parlate infatti vi sarà possibile sentire perfettamente quello che il vostro compagno di viaggio vi sta dicendo.

Provare per credere.

I portici di San Luca

Se non vi piace camminare allora questa attrazione non fa per voi, infatti per raggiungere San Luca si percorrono i portici di San Luca (Nella via degli Dei sono parte della prima tappa).

I portici di San Luca sono lunghi 4km in salita, il percorso è ricco di simboli per la comunità cristiana.

Gli archi sono 666 definito il numero del diavolo per farvi un esempio, questo percorso viene visto come un percorso per raggiungere la redenzione.

Raggiunta San Luca la vista su Bologna e il territorio circostante è molto bello soprattutto all’alba.

Bologna
Bologna

Via Pescherie vecchie

La nostra via preferita, passeggiare lungo Via Pescherie vecchie è un po’ come tornare indietro nel tempo.

Ti dovrai destreggiare tra bancarelle di frutta, pescivendoli, macellerie, gastronomie, osterie e tanto buon cibo.

Il profumo è qualcosa di meraviglioso oltre ai colori e il brusio dei locali che fanno acquisti di tutti i giorni.

Se ora ti è venuta fame puoi trovare dove mangiare a Bologna in questo articolo.

Se ti è piaciuto il nostro articolo condividilo con chi vuoi!

Ricordati di seguirci sui social!

Chi siamo

HI SIAMO

Ciao, siamo Gaia e Riccardo e a volte anche Aiden.

Ci piace viaggiare, scoprire luoghi insoliti e posti indimenticabili dove mangiare.

Secondo noi si viaggia anche con il cibo e per questo locali instagrammabili, tipici e fuori dal comune sono sempre nei nostri itinerari.

Se ti piace viaggiare e\o ti piace mangiare sei nel blog giusto.

Categorie
Europa

Mete turistiche low cost Europa

Nel nostro blog difficilmente troverete viaggi luxury, il nostro stile di viaggio è molto basic e spesso alla ricerca di mete a basso costo.

Viaggiare per noi è una passione e uno stile di vita e per questo cerchiamo sempre di trovare un compromesso tra costo e viaggio.

Abbiamo quindi pensato di scrivere un articolo con le mete turistiche low cost Europa.

Ottime per un weekend fuori porta o una vacanza senza troppe pretese alla scoperta del mondo.

Poznan

Poznan
Mete europee low cost

Ne abbiamo parlato nello specifico in questo articolo ed è una città che ha moltissimo da offrire a prezzi contenuti.

E’ collegata con aerei a basso costo da quasi tutta Italia e l’aeroporto dista pochi chilometri dal centro.

L’intera città è collegata con mezzi di trasporto oltre che facile da girare anche a piedi.

Gli alloggi hanno costi bassi e anche il cibo, ricordatevi che la loro cucina è molto abbondante e spesso servono piatti unici.

Mediamente un pasto per una persona completo al ristorante costa tra i 10 e i 15 euro.

A Poznan potete trovare musei, attrazioni e anche parchi termali.

Bucarest

Bucarest
Bucarest

Capitale della Romania è una delle mete più low cost, anche questa facilmente raggiungibile dall’Italia con compagnie come Ryanair e Easyjet.

Gli alloggi del centro hanno prezzi abbordabilissimi, vi consigliamo però di non scendere sotto le tre stelle in caso di hotel per esperienza personale.

Per i pasti potete anche scegliere street food o locali che preparano cibo da consumare in piedi o dove preferite, qui potete mangiare con 5\6€.

Nei ristoranti la spesa si alza un po’ ma sempre prezzi molto abbordabili.

Anche qui sono presenti attrazioni e aree per il relax a basso costo.

Budapest

Mete turistiche low cost Europa
Budapest

Capitale dell’Ungheria se ti piace il buon cibo e i dolci allora te la consigliamo.

Questa città viene molto spesso ignorata o non considerata ma ha moltissimo da offrire e soprattutto è economica.

Gli alloggi poco fuori il centro storico sono accessibili a basso prezzo e sono ben collegati con i mezzi pubblici.

Anche in questa città lo street food è un’ottima soluzione, sono presenti ovunque e con moltissima scelta a prezzi bassissimi.

Noi abbiamo mangiato sempre con circa 7\8€ a testa.

Siamo stati molto poco ma ha moltissime attrazioni e spesso gratuite o a prezzi irrisori.

Sofia

Mete europee low cost
Mete europee low cost

Il mio amore assoluto, capitale della Bulgaria e città dal fascino unico.

Vogliamo tornarci assolutamente per poterla vedere meglio e con più calma ma possiamo assicurarvi che gli alloggi sono veramente low cost.

Anche nel periodo invernale potete trovare hotel nel pieno centro a 4 stelle a prezzi che spesso si sogna di trovare.

Il cibo anche qui è molto abbondante e carico di gusto, noi abbiamo provato solo due ristoranti per il poco tempo, ma con 15€ a persona abbiamo mangiato abbondantemente.

Zagabria

Mete turistiche low cost Europa
Zagabria

Capitale della Croazia, spesso si considera questo stato per il suo mare nel periodo estivo ma la capitale vi assicuro che anche nel resto dell’anno ha molto da offrire.

Alloggi basici ma abbordabili appena fuori dal centro che è visitabile a piedi senza alcun problema.

Cibo semplice ma abbondante, vi consigliamo di scegliere locali frequentati dai local in quanto alcuni locali più turistici hanno prezzi alti.

Praga

Mete turistiche low cost Europa
Praga

La Repubblica Ceca ha moltissime attrazioni e luoghi interessanti da vedere gratis inoltre la città è visitabile tranquillamente a piedi.

L’aeroporto è ben collegato alla città e gli hotel hanno costi bassi, vi consigliamo di scegliere Hotel sopra le 3 stelle.

Leggi qui per scoprire cosa non perderti a Praga.

Abbiamo come sempre mangiato molto street food, il nostro preferito il prosciutto cotto alla griglia che si trova in quasi tutte le piazze principali.

Speriamo che il nostro articolo sulle mete turistiche low cost Europa ti sia piaciuto.

Se ti piace viaggiare allora ricordati di seguirci sui social!

Chi siamo caffeinviaggio

CHI SIAMO

Ciao, siamo Gaia e Riccardo e a volte anche Aiden.

Ci piace viaggiare, scoprire luoghi insoliti e posti indimenticabili dove mangiare.

Secondo noi si viaggia anche con il cibo e per questo locali instagrammabili, tipici e fuori dal comune sono sempre nei nostri itinerari.

Se ti piace viaggiare e\o ti piace mangiare sei nel blog giusto.

Categorie
Mondo

Idee regalo per viaggiatori

Idee regalo per viaggiatori
Idee regalo per viaggiatori

Quando tra i vostri amici c’è un amante dei viaggi non sai mai cosa regalargli per renderlo felice, si pensa che l’unico modo per renderlo\a felice sia regalare buoni viaggio o esperienze uniche, ma vi posso assicurare che ci sono moltissime idee regalo per viaggiatori meno costose ma che lo renderanno ugualmente felice.

Moltissimi sono gli oggetti che possono semplificare la vita a un viaggiatore, infatti io amo quei regali che oltre ad essere belli sono soprattutto utili.

La ricerca di un regalo non è mai semplice ma in questo articolo vogliamo darvi delle idee per sorprendere il\la vostro\a amico\a con alcune idee per regali di natale, regali di compleanno e per qualsiasi evento.

Porta passaporto

E’ un accessorio molto importante perché il passaporto spesso finisce nei peggiori angoli impervi del nostro bagaglio mandando in panico il proprietario, inoltre usando questi porta passaporti si può anche inserire altri documenti importanti che vanno conservati con cura.

Sono super carini e salveranno parecchi viaggiatori.

Sacchetti sottovuoto

Sembrerà banale ma se il\la vostro\a amico\a porta sempre vestiti per una squadra di calcio o per risparmiare vola solo con il bagaglio a mano questi sacchetti gli cambieranno la vita.

Si inseriscono i vestiti e tramite la pompa in dotazione si aspira l’aria riducendo di molto lo spazio occupato.

La pompa occupa pochissimo spazio e può essere portata in viaggio per rifare la stessa operazione prima del rientro.

Diario di Viaggio

Se ama programmare e organizzare i suoi viaggi o semplicemente appuntarsi idee allora questo diario di viaggio è una bellissima idea.

Ci sono moltissime varianti ma quello che posso consigliarvi è che sia compatto e facile da portare con sè.

Idee regalo per viaggiatori tecnologici

Porta cavi da viaggio

La tecnologia ormai fa parte della nostra vita e quando si parte per un viaggio che sia di un weekend o per mesi siamo sempre pieni di cavi di ogni tipologia che finiamo per infilare negli angoli più remoti dello zaino o nel peggiore delle ipotesi dimenticare a casa.

Questo piccolo beauty ti permette di tenere insieme ed in ordine tutti i cavi e caricabatterie, inoltre io spesso ci metto anche le cuffie in modo da non perderle, penne che sono piccole e le perdo facilmente ma anche memory card esterne e batterie.

Pesa valigia

Quante volte ci si ritrova con la valigia pronta ed è il momento di capire se il peso rientra nelle normative, si finisce sempre a salire e scendere con la valigia in mano dalla bilancia pesa persone sperando che sia abbastanza precisa.

Questo piccolo oggettino si aggancia direttamente alla valigia e la peserà, inoltre è molto comodo anche per chi fa spesso cammini e deve pesare lo zaino per comprendere al meglio quanto peso dovrà portarsi con se’.

Power bank

Sempre in tema travel la power bank è la salvezza dei viaggiatori, chi come me scatta mille foto mentre usa anche il navigatore si ritrova con la batteria a terra dopo poche ore.

La power bank inoltre è molto comoda per ricaricare fotocamere o altri dispositivi che portiamo in viaggio con noi senza paura di restare senza.

Controllate sempre che dispositivo dovrà essere caricato e scegliete la Power Bank che fa al vostro caso.

Un libro a tema Viaggio

Un libro è sempre un bel regalo se poi unite due passioni come viaggi e lettura allora avete fatto centro.

Ti lascio qui il mio articolo con i libri da leggere se ami viaggiare.

Speriamo di essere riusciti a darti qualche spunto per un regalo bello e utile!

Ricordati di seguirci sui social!

Chi siamo caffeinviaggio

CHI SIAMO

Ciao, siamo Gaia e Riccardo e a volte anche Aiden.

Ci piace viaggiare, scoprire luoghi insoliti e posti indimenticabili dove mangiare.

Secondo noi si viaggia anche con il cibo e per questo locali instagrammabili, tipici e fuori dal comune sono sempre nei nostri itinerari.

Se ti piace viaggiare e\o ti piace mangiare sei nel blog giusto.

Categorie
Europa

Cosa visitare a Vienna in un giorno

Cosa vedere a Vienna in un giorno
Cosa vedere a Vienna in un giorno

Vienna è la capitale Austriaca e il luogo migliore dove ammirare la bellezza di questo stato.

I profumi di montagna si mescolano ai colori della città e dei palazzi storici.

Nel periodo invernale diventa un luogo magico degno di una cartolina ricordo.

La città si visita facilmente a piedi o con i mezzi pubblici, è ricca di aree verdi e luoghi storici.

Sicuramente un giorno solo per vedere Vienna non basta ma se come noi questo è il tempo a disposizione ecco cosa non devi perderti.

Cosa vedere a Vienna in un giorno

Hofburg

Cosa visitare a Vienna in un giorno
Cosa visitare a Vienna in un giorno

Palazzo imperiale e residenza degli Asburgo per 600 anni non passerà inosservato.

Al suo interno ci sono circa 2000 stanze tutte ricche di dettagli e di sfarzo, la stanza che più ci ha colpito è la sala da pranzo.

Nella sala infatti è presente l’arredamento dell’epoca ed è stata imbandita secondo le regole reali, vi stupirà sicuramente.

Museo di Sissi

Almeno una volta avrai visto il famosissimo film della principessa Sissi e se non fosse così questo luogo è comunque da vedere assolutamente a Vienna.

In questo museo che si trova alla fine della visita del palazzo, si può vedere come viveva la principessa Sissi.

Nel museo sono custoditi tutti i suoi oggetti personali che aiutano ancora di più a comprendere la sua personalità e la sua vita a corte.

Il biglietto comprende sia l’accesso a Hofburg e il museo di Sissi €15,00

Orari invernali 9.00-17.30

Orari estivi 9.00-18.00

Assaggiare una fetta di torta Sacher

Torta Sacher
Torta Sacher

Non è un luogo da visitare ma questa torta è un’istituzione per gli abitanti di Vienna, e per questo devi assolutamente assaggiarla.

In questo articolo trovi un sacco di proposte tra cui scegliere dove mangiare una fetta di torta.

Mangiare il cibo locale è un modo per conoscere al meglio una città.

Passeggiare tra le vie principali

Cosa visitare a Vienna in un giorno
Cosa visitare a Vienna in un giorno

Vienna è ricca di palazzi storici e meravigliosi disseminati nella città, lasciatevi trasportare e camminate con il naso all’insù.

La sensazione che abbiamo avuto era di essere tornati indietro nel tempo ci mancava solo il rumore delle carrozze in strada e sarebbe stato tutto meraviglioso.

Cattedrale di Santo Stefano

Cosa visitare a Vienna in un giorno
Cosa visitare a Vienna in un giorno

Le chiese soprattutto in Austria erano un tempo il centro nevralgico della città.

Anche Vienna non è da meno e la Cattedrale di Santo Stefano si trova nella zona centrale di Vienna, unica nel suo genere grazie alle piastrelle che compongono il tetto ricreando lo stemma di Vienna e degli Asburgo.

E’ possibile salire sul campanile a ammirare la città dall’alto.

L’entrata è Gratuita

Torre del Danubio

Se non soffrite di vertigini questa attrazione fa al caso vostro, una torre alta 250 metri da dove è possibile vedere tutta la città, al tramonto la vista è emozionante.

Se trovate fila fuori dalla torre non allarmatevi sono presenti due ascensori che portano le persone in cima, quindi scorre molto velocemente.

Il costo del biglietto è di €8.00

Se ti è piaciuto l’articolo lasciaci un commento per noi è molto importante!

Chi siamo

CHI SIAMO

Ciao, siamo Gaia e Riccardo e a volte anche Aiden.

Ci piace viaggiare, scoprire luoghi insoliti e posti indimenticabili dove mangiare.

Secondo noi si viaggia anche con il cibo e per questo locali instagrammabili, tipici e fuori dal comune sono sempre nei nostri itinerari.

Se ti piace viaggiare e\o ti piace mangiare sei nel blog giusto.

Seguici nelle nostre pagine social.

Categorie
Europa

Dove mangiare a Vienna

Dove mangiare a Vienna
Dove mangiare a Vienna

Vienna è la capitale dell’Austria raggiungibile dall’Italia in aereo grazie ad svariate tratte low cost ma anche in auto inserendo la città in un fantastico on the road.

La città ci ha colpito da subito, con i suoi lunghi viali e gli edifici storici.

E’ ricca di luoghi di interesse e angoli verdi ma dopo ore di camminata si deve anche pensare a riempirsi la pancia, quindi dove mangiare a Vienna?

In questo articolo troverai bar e ristoranti da provare se stai pensando di organizzare un weekend a Vienna.

Se invece vuoi scoprire cosa vedere a Salisburgo LEGGI QUI IL NOSTRO ARTICOLO.

Dove mangiare a Vienna a colazione

Cafè Central Wien

Cafè Central Wien

Se hai sempre sognato di fare una colazione da principessa allora devi prendere un caffè in questo bar, definirlo bar è molto riduttivo visto la grandezza dei locali e i dettagli meravigliosi.

L’edificio è di carattere storico e i suoi interni sono imponenti con volte e colonnati in pieno stile principesco.

La colazione secondo noi è il punto forte del locale, latte macchiato e brioche sono da provare ma c’è moltissima scelta.

AIDA cafe

Amanti del rosa questo locale fa per voi, ad attendervi un enorme parete ricoperta di rose e scritte al neon adatte per una foto ricordo da urlo.

Il rosa fa da padrone in ogni angolo, dagli arredi alle divise del personale passando per decorazioni e accessori.

Ciò che più ci ha colpito però è la vista sulla piazza al piano superiore.

La vetrina dei dolci ha moltissima scelta ma noi vi consigliamo le loro fette di torte che sono davvero grandi e buonissime.

Potete fermarvi anche per un buon gelato nel periodo estivo.

Non scordarti di scattare una foto sotto le ali da angelo al neon super instagrammabili.

Cafè Neko

Dove mangiare a Vienna
Dove mangiare a Vienna

Ci sono moltissimi locali disseminati ormai per il mondo dove poter bere un caffè in compagnia di molti micioni, anche a Vienna potete quindi fare questa esperienza.

Gli ospiti sarete voi e i gatti sono i padroni quindi seguite le regole e godetevi la colazione in compagnia di fusa e coccole.

Nel loro sito trovate tutte le informazioni. CLICCA QUI

Cafè Im KHM Wien

Cafè Im KHM Wien

Questo caffè e ristorante si trova all’interno della magnifica cupola del Museo di storia dell’arte, il soffitto vi lascerà senza parole.

I pavimenti decorati in contrasto con i divanetti rossi vi farà sentire come in una sala reale.

Colazioni, pranzi, cene e aperitivi tutti in questa splendida location.

Ristoranti

Figlmuller

Figlmuller

Se volete mangiare piatti tipici Austriaci ad un prezzo contenuto questo locale fa per voi.

Gli arredi semplici ricordano una piccola osteria, semplicità e genuinità sono alla base di questo locale.

Vi consigliamo un’ottima Schnitzel, qui sono davvero enormi!

Rollercoast

Rollercoast

Dimenticate qualsiasi regola di un normalissimo locale e immaginate dei binari lunghi tutto il ristorante che vi serviranno il cibo.

Nessun cameriere solo una lunghissima serie di binari illuminati che vi consegneranno panini, piatti tipici e dolci di ogni sorte.

Una tappa qui anche solo per uno spuntino ne vale la pena.

Dove mangiare a Vienna
Dove mangiare a Vienna

Se ti è piaciuto l’articolo lasciaci un commento per noi è molto importante!

Chi siamo Caffeinviaggio

CHI SIAMO

Ciao, siamo Gaia e Riccardo e a volte anche Aiden.

Ci piace viaggiare, scoprire luoghi insoliti e posti indimenticabili dove mangiare.

Secondo noi si viaggia anche con il cibo e per questo locali instagrammabili, tipici e fuori dal comune sono sempre nei nostri itinerari.

Se ti piace viaggiare e\o ti piace mangiare sei nel blog giusto.

Seguici nelle nostre pagine social.